Magicabike, una stagione…Nazionale!

8 Dicembre 2021

Dal Tricolore Marathon MTB ACSI al record provinciale per numero d’iscritti, passando per gare, escursioni e l’iniziativa promozionale “Escursionismo Giovanile” si chiude il 2021

Dopo un sofferto 2020, causa Covid, Magicabike è tornata a brillare. Sicuramente con il  titolo massimo conquistato da Sergio Bona, quale Campione Nazionale ACSI Marathon MTB Categoria Gentleman-2. Soddisfazioni anche sul piano associativo dove il sodalizio sandonatese rinnova per il quinto anno consecutivo il titolo di società ciclistica ACSI con il maggior numero di tesserati della provincia di Venezia grazie ai suoi 124 soci, molti dei quali impegnati sul piano agonistico amatoriale delle diverse discipline ciclistiche, su strada e off-road. Dalle Cross-Country alle Granfondo, dalle Cronometro alle Marathon, dai Trial al Ciclocross, sia di caratura regionale che nazionale. Ed è sta proprio la massima competizione della disciplina Marathon MTB  a regalare il titolo nazionale del magico Bona il quale nella stagione appena terminata ha ottenuto altri podi e ottimi piazzamenti, così come gli atleti Borin Matteo, De Prosdocimi Alessandro, Fabio Zocchi e Laura Gusso. Da ricordare inoltre Giuseppe Guida, Danilo Patti, Giovanni Marigonda, Simone Stival, Matteo Franco, Moreno Gaio, Simone Bortoletto, Marco Momesso, Matteo Cibin e Giancarlo Paro impegnati nel Criterium Veneto su strada dove, con tredici appuntamenti tra aprile e ottobre, hanno reso onore ai colori della società. Ottima prestazione anche di Mirco Zoia il quale con sette prove tra nord e centro Italia, con 440 km di sterrato e 12.500 mt. dislivello, è arrivato 7° di categoria (Master 3). Magicabike ha inoltre trovato ottimi riscontri sul piano dell’escursionismo collinare e montano, per il quale ha organizzato oltre una trentina di uscite su itinerari regionali e non, a volte inediti tanto da vederne pubblicati alcuni su una piattaforma nazionale dedicata ai percorsi per mountain bike.

Nella medesima attività da ricordare il XIV° “Bike Alpin”, il tour fuoristrada che si tiene annualmente in luglio, svoltosi questa volta sulle cime della Lessinia (Monte Baldo e Gruppo Carega), con sedici biker a girovagare per quattro giorni senza alcun appoggio, se non i rifugi montani e lo zaino in spalla. Da segnalare poi l’ambiziosa iniziativa, con un avvio pieno di soddisfazioni, del progetto sperimentale “Escursionismo Giovanile”, che partito lo scorso ottobre vede oltre una ventina di ragazzini tra gli 8 e i 15 anni impegnati in questo percorso ludico-sportivo e formativo che si protrarrà per tutto l’anno prossimo con l’obiettivo di coinvolgere i giovani in un’attività di carattere prettamente non-agonistico, ma esplorativo e di conoscenza del mezzo e scoperta del territorio.

A suggellare la chiusura dell’ottima stagione è stata la Cena Sociale (anche questa annullata l’anno scorso), svoltasi lo scorso 3 dicembre alla presenza del referente provinciale ACSI Renzo Ferrati, durante la quale sono stati consegnati dei riconoscimenti ai tanti soci meritevoli che hanno ricevuto i complimenti di tutto il Direttivo presieduto da Pietro Braghetta (a sinistra nella foto). Ora, da gennaio, Magicabike guarda già con fiducia al 2022, anno in cui tornerà tra l’altro la “Mediofondo MTB Città di San Donà di Piave”, gara competitiva per le ruote grasse, che festeggerà così la sua X^ Edizione e potrà vedersi assegnata la validità quale Prova regionale o nazionale.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This