ACSI Como, assemblea annuale dei soci

17 Febbraio 2020
Home - news territorio - ACSI Como, assemblea annuale dei soci

Si è tenuta sabato 15 febbraio 2020, a Capiago Intimiano (CO), l’assemblea annuale dei soci del comitato provinciale ACSI COMO. L’assemblea, molto partecipata, con più di 60 dirigenti dei vari sodalizi affilati ( asd –ssd –aps –circoli – associazioni culturali …) ha discusso il consuntivo economico 2019 e la relazione sociale del Comitato presentata dal presidente prof. Biblioteca Belmondo. Il rendiconto economico ha visto un importante attivo di cassa che testimonia della struttura del Comitato e del suo decennale consolidamento.

La relazione sociale presentata dal Presidente ha analizzato i vari temi e le attività del 2019 ed in particolare: la legge sul terzo settore, le vicissitudini riguardanti il CONI e “sport e salute”, gli impegni dell’ACSI nel sollecitare il parlamento ad una legge per lo sport che tenga conto dell’importanza sociale e culturale della presenza in Italia degli EPS, le problematiche e le difficoltà del Registro CONI 2.0, i servizi che il Comitato e l’ACSI offre ai sodalizi. Si sono evidenziate le esigenze di snellimento della burocrazia, della mancanza di chiarezza delle norme del settore, l’aumento degli aspetti amministrativi nella vita delle associazioni, la preoccupazione dei dirigenti per tutte le numerose e spesso inutili incombenze pervenute con le norme recenti, che invece di facilitare la vita del terzo settore, la stanno aggravando.
Si è presentato la consistenza numerica del Comitato, le discipline sportive, le attività culturali e di solidarietà, i progetti di formazione, di cultura, i servizi.

Numerosi gli eventi attivati nel 2019 di un certo rilievo organizzativo: il 2^ gran prix di ginnastica artistica lombardo , le numerose partecipazioni a danza in fiera a Firenze , la 10^ rassegna regionale di “Incontro con la danza” di Cantu’, la 18^ edizione di “Città in Danza “ – circuito nazionale – presso il prestigioso “ teatro Sociale” di Como , il 1^ concorso nazionale “ Cantu’ che Danza” , i numerosi tornei e campionati di calcio a 5 , l’organizzazione di una nostra ASD di eventi internazionali di Nordik Walking , l’adesione in Francia di una ns ASD per un raduno europeo di Mongolfiere in rappresentanza dell’Italia , l’organizzazione di un evento europeo di Deltaplano/Parapendio a Carlazzo ( CO ),la partecipazione ai campionati lombardi di equitazione , le decine di saggi di danza e ballo che per tutto l’anno i nostri sodalizi organizzano . Diverse ed in aumento le attività motorie di judo rivolte ai disabili mentali, le attività di equitazione con allievi disabili psico – fisici ( ippoterapia), i laboratori musicali della nostra APS Margini Obliqui con il progetto “Alchechengi” che ormai da circa un decennio è presente nel comasco e nella vicina Svizzera ,l’organizzazione di eventi contro la violenza sulle donne.
L’attivazione del progetto cultura ha previsto la partecipazione, gratis , a spettacoli di prosa , danza , presso i più importanti teatri lombardi , recentemente i nostri tecnici e dirigenti hanno potuto assistere a spettacoli :di danza di compagnie dall’Ucraina, dalla Russia, di Roberto Bolle, del Circo du soleil, solo per evidenziarne alcuni.

L’attivazione di un progetto di “orti biologici“ da parte di una nostra ASD di Fino Mornasco ha permesso a circa 20 cittadini, gratuitamente, di poter utilizzare degli spazi pubblici per attivare degli orti senza utilizzo di concimi chimici.

Il settore della Formazione ha visto il nostro Comitato in prima fila con il progetto ACSI FORMA dal 2015, esso prevede percorsi formativi di n. 100-180 ore per il riconoscimento di istruttori delle varie discipline sportive con il riconoscimento del diploma di istruttore dell’ACSI nazionale. Numerosi sono i corsi di BLSD ( defibrillatore ) con la Croce Bianca. Negli ultimi periodi abbiamo attivato percorsi formativi per: la danza( varie discipline), danze etniche, ballo, bowling, cinofilia, ginnastica, yoga, arti marziali, ginnastica artistica, calcio giovanile, per circa 130 tecnici.

L’impegno è stato rivolto anche ai dirigenti con percorsi riguardanti: norme sulla privacy, sicurezza, CONI 2.0, le nuove normative del settore (CTS, normative coni …). L’attivazione di un sito di servizio per i sodalizi e uno per la formazione “acsiforma” hanno permesso un sempre miglior scambio con i sodalizi . I bandi regionali, hanno visto il Comitato attivo quale momento di informazioni e sostegno nelle procedure di richieste di partecipazione.

Diversi dirigenti hanno presentato iniziative ed attività, approvando poi la relazione e bilancio.
Insomma un Comitato che negli anni è cresciuto, si è sempre più strutturato, che da servizi di qualità, con un buon riscontro da parte dei sodalizi.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This