ACSI per l’Ucraina

19 Mar, 2022

La situazione attuale in Ucraina è davvero critica. Più di un milione di rifugiati sono stati costretti a fuggire in cerca di protezione e sicurezza. Centinaia di migliaia sono bambini, separati dai loro genitori.

Si rende, ora più che mai, necessario vivificare la nostra rete sul territorio, promuovendo solidarietà e attivando il nostro sostegno per rispondere alle numerose urgenze.

L’azione di sensibilizzazione passa attraverso il coinvolgimento nostro e dei nostri associati promuovendo azioni di sostegno concreto e di immediata efficacia. È importante educare ai diritti umani, all’eguale dignità di tutti gli esseri umani, alla responsabilità e alla pace. Iniziative che ACSI intende diffondere e mantenere nel lungo periodo anche quando, come spesso accade, i riflettori calano su sofferenze e dolori di popoli, causando lenta assuefazione sino all’indifferenza.

IL NOSTRO SOSTEGNO DALL’ESTERNO E VERSO L’INTERNO DELL’UCRAINA.

Il piano di aiuto e sostegno dell’ACSI sarà realizzato con tutta la rete nazionale e in collaborazione con “La Giusta Difesa APS” (associazione che fa parte della nostra rete, attiva dal 2010, principalmente per contrastare abusi, ingiustizie e violenze) che è in continuo contatto con referenti in Ucraina molto affidabili.

L’associazione è presieduta da Monica Nassisi, Avvocato penalista che da tanti anni è impegnata nella difesa delle vittime di pedofilia, della violenza di genere, dei maltrattamenti in famiglia, di bullismo e cyberbullismo, a difesa del sociale e della legalità.

Per realizzare un unico centro aggregativo e per realizzare una rete di aiuti, anche con il costante rapporto con le autorità preposte, vi chiediamo di comunicare alla Segreteria Nazionale:

– Le iniziative già realizzate o in via di realizzazione nei vari territori

Pag. 2 di 3

– Eventuali rapporti con Istituzioni sul territorio

– Realtà associate e/o società che intendano promuovere le iniziative sul territorio indicando anche eventuali disponibilità

Articolazione dell’iniziativa:

Punto 1 – Accoglienza

Si chiede ai Comitati di segnalarci eventuali disponibilità di associazioni o strutture all’accoglienza di donne con figli e di minori non accompagnati.

Per i minori sarà possibile l’accoglienza temporanea, che prevede esclusivamente un’ospitalità fino alla cessazione dell’emergenza.

Nella comunicazione di disponibilità è necessario indicare:

– nome e cognome

– recapiti telefonici

– indirizzo mail

– composizione nucleo familiare ospitante

– periodo indicativo della disponibilità ad ospitare.

A tal proposito vi chiediamo di compilare la scheda allegata.

Siamo in continuo contatto con i nostri referenti ucraini e con le autorità preposte. Non appena verranno definite le procedure e saranno raccolte tutte le disponibilità, sarete tempestivamente aggiornati e contattati.

Punto 2 – Raccolta di Beni da inviare

Promuovere azioni a sostegno di raccolta beni e materiali.

COSA

• Medicinali per adulti e bambini, articoli sanitari, antibiotici, antipiretici, antidolorifici, antisettici, anticoagulanti, alcool, siringhe, garze, bendaggi, cerotti, disinfettanti, kit pronto soccorso, guanti e strumenti chirurgici, lacci emostatici, creme per bruciature, crema per bambini tipo Fissan, termometri, pannolini, assorbenti, carta igienica, dentifricio, spazzolini, fazzoletti umidificati, sapone, shampoo, bagnoschiuma, detergente intimo;

Pag. 3 di 3

• Termocoperte

• Alimenti: cibo in scatola, non in vetro, tonno, carne, legumi, pasta, riso, farina, latte a lunga conservazione, zucchero, caffè, the, biscotti, succhi di frutta, alimenti per neonati e bambini

• Indumenti per neonati e bambini, biberon, giocattoli

COME

1. Raccogliere ed impacchettare il materiale facendo una lista del contenuto

2. Chiamare ACSI Nazionale per concordare le modalità del ritiro

Punto 3 – Raccolta Fondi

Sarà possibile donare tramite Paypal cliccando sul pulsante:

La raccolta fondi sarà rendicontata secondo i principi di trasparenza della normativa di riferimento e sarà di supporto ai punti 1) e 2).

L’ACSI invita TUTTI alla massima adesione e collaborazione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’indirizzo e-mail dedicato all’Emergenza Ucraina aiuti.ucraina@acsi.it

Pin It on Pinterest

Shares
Share This