Calabria, X^ Edizione del Festival del Sociale: premiata la ANCS-ACSI

25 Settembre 2020
Home - news territorio - Calabria, X^ Edizione del Festival del Sociale: premiata la ANCS-ACSI

Il 13 settembre 2020 si è conclusa la X^ Edizione del Festival del Sociale made in Calabria presso il suggestivo scenario naturale dell’Auditorium delle Terme Sibarite della Città di Cassano All’Ionio. Il premio per l’attività svolta nelle popolazioni speciali dall’Accademia Nazionale di Cultura Sportiva (organismo ACSI) è stato ritirato dalla Dott.ssa Anna Pintimalli, responsabile ANCS Calabria, la quale ha dichiarato: “Ritirare questo premio mi nutre di orgoglio e gioia perché la nostra felicità è nel bene che facciamo, nella gioia che diffonderemo, nel sorriso che faremo fiorire … Amo il mio lavoro è ciò che faccio e tutto questo nella vita se lo facciamo con tanti sacrifici e se lo facciamo con il cuore piano piano ti regala soddisfazioni grandi. Viva Accademia Nazionale di Cultura Sportiva Calabria”

L’evento, patrocinato dalla Regione e dal Comune cosentino, ha visto come presentatrice e testimonial la cantante Annalisa Minetti.

“Più in alto di ogni limite”: è questo lo slogan del Festival che si è caratterizzato anche quest’anno per lo straordinario connubio tra impegno sociale, solidarietà e spettacolo. La serata del Festival ha visto la partecipazione dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti, dell’Ente Nazionale Sordi, dell’Associazione italiana persone down, della Rsa “La rinascita” e di new entry come l’Iapb, l’Accademia Nazionale di Cultura Sportiva, Special Olympics Italia e Consolidal.

Protagonisti della serata sono stati i diversamente abili che hanno lanciato un messaggio importante su quanto la diversità possa rappresentare uno straordinario strumento di integrazione e di dialogo.

Sono stati, consegnati i premi per l’attenzione verso l’altro dimostrata nel periodo del covid: tra gli insigniti anche la dirigente del Centro per la giustizia minorile della Calabria, Isabella Mastropasqua. “Abbiamo voluto esportare questo progetto nella provincia di Cosenza – ha dichiarato Domenico Gareri in una location come quella delle Terme Sibarite che rappresenta il luogo simbolo del benessere della persona a 360 gradi”.

Il sindaco di Cassano all’Ionio, Gianni Papasso, unitamente all’assessore alla Politiche sociali, Elisa Fasanella, hanno dichiarato: “Siamo davvero entusiasti di poter ospitare il Festival del sociale nella nostra città”. “Una manifestazione i cui contenuti e obiettivi – hanno sottolineato – si sposano al meglio con l’impegno e l’attivismo che l’amministrazione comunale ha messo in campo per dare aiuto e assistenza a chi ha più bisogno. Mettere al centro l’uomo significa, soprattutto, dedicare la giusta attenzione alle persone speciali, convinti come siamo che, grazie anche alla volontà dell’assessore regionale Gianluca Gallo, da Cassano allo Ionio possa partire un messaggio importante per l’intera Calabria”.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This