Collaboratori sportivi: informazioni riguardanti l’indennità di cui all’art. 96 del DL “Cura Italia”

26 Marzo 2020
Home - news - Collaboratori sportivi: informazioni riguardanti l’indennità di cui all’art. 96 del DL “Cura Italia”

A seguito delle molteplici notizie pervenuteci in questi giorni e per fare un po’ di luce sui tanti moduli che girano sui social, in relazione al Bonus previsto dall’articolo 96 del Decreto “CURA ITALIA “ – L. 17 marzo 2020, n. 18 -, che riconosce a coloro che hanno “rapporti di collaborazione presso federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantistiche” un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro, si ricorda che entro il 2 Aprile 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con l’Autorità delegata in materia di sport, dovrà indicare, tramite l’emanazione di un apposito decreto applicativo, le modalità con le quali dovranno essere presentate le domande.

Si ricorda che, rientrano nell’ applicazione dell’art. 96 del suddetto Decreto tutti i percettori di “redditi diversi” ai sensi dell’articolo 67, comma 1 lettera m) del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR), compresi i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di carattere amministrativo-gestionale di natura non professionale resi in favore di federazioni nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantistiche

Al momento, non essendo ancora stato emanato il decreto di cui sopra, non esiste alcun modulo di presentazione della domanda o format di autocertificazione per poter usufruire dell’indennità.

Potete monitorare e verificare quanto scriviamo anche sul sito di Sport e Salute S.p.A: https://www.sportesalute.eu/primo-piano/1889-collaboratori-sportivi-informazioni-riguardanti-l-indennit%C3%A0-di-cui-all-art-96-del-dl-cura-italia.html

Ad oggi, riprendendo l’art.96 del Decreto “CURA ITALIA” – L. 17 marzo 2020, le condizioni essenziali per poter accedere al bonus sono:
la preesistenza del rapporto di collaborazione alla data del 23 febbraio 2020
la mancata percezione di redditi da lavoro

Le indennità saranno erogate secondo l’ordine cronologico di presentazione, pertanto si consiglia, a titolo preventivo, di avere a disposizione tutta la documentazione aggiornata relativa al rapporto di collaborazione con la ASD/SSD, alla data del 23 febbraio 2020, sia per i soggetti che svolgono esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche che per i soggetti che hanno collaborazioni coordinate e continuative di carattere amministrativo-gestionale di natura non professionale.

Non appena uscirà detto decreto invieremo a tutti i nostri comitati, alle ASD e SSD affiliate una nuova e tempestiva comunicazione con la predisposizione del modello di autocertificazione

SCARICA L’ESTRATTO DAL SITO SPORT E SALUTE

Pin It on Pinterest

Shares
Share This