#PLAYURBAN: per il diritto allo sport di ragazze e ragazzi svantaggiati e con disabilità

11 Giugno 2020
Home - news - #PLAYURBAN: per il diritto allo sport di ragazze e ragazzi svantaggiati e con disabilità

Campagna per la raccolta fondi promossa dal M.E.C.S – Movimento per l’etica, la cultura e lo sport, sostenuto dall’ACSI, Lega Pro, Credito Sportivo e con i Patrocini di CONI, CIP e Associazione Sportiva Luiss.

Roma, 9 giugno 2020. Un diritto fondamentale e un’emergenza sanitaria che lo ha indebolito notevolmente: sono queste le motivazioni alla base della campagna #PLAYURBAN.                                             

Il M.E.C.S intende dare il proprio contributo a chi rischia di restare indietro, sostenendo il diritto allo sport di ragazzi e ragazze, anche con disabilità, che vivono la periferia.  

L’obiettivo della campagna è tenere attività sportiva, passione e amicizia quanto più vicine possibile, perché lo sport è un colore primario nella vita di ogni ragazzo e va garantito, soprattutto a chi è svantaggiato.

L’iniziativa ha un approccio innovativo, basato sul crowdfunding, con il sostegno anche di grandi aziende: chi dona, infatti, riceverà dei premi messi a disposizione dagli sponsor.

Scopri subito tutti i dettagli del progetto: https://www.produzionidalbasso.com/project/playurban-insieme-per-i-ragazzi-emarginati-e-con-disabilita-sport-per-tutti-in-periferia/

La campagna #PLAYURBAN è stata ideata da Veracura, un acceleratore no profit di impatto sociale, che sviluppa progetti propri e sostiene enti no profit e grandi aziende nell’ideare iniziative finalizzate ad accelerare la loro responsabilità sociale

Pin It on Pinterest

Shares
Share This